Consigli per loro e per te!

👀 Quali sono i documenti necessari per viaggiare con il proprio bambino in Italia o all’estero? Scopriamo insieme cosa occorre per poter soggiornare nel nostro Bel Paese e per poterci regalare una vacanza da sogno anche oltre i confini europei in compagnia dei nostri pargoli.

Non occorre particolare documentazione per spostarsi all’interno del suolo italiano, tuttavia se si opta per spostamenti aerei, un valido documento d’identità risulta indispensabile anche per gli under 18.

Documento necessario: Carta d’identità
Dove richiederla: presso l’Ufficio Anagrafe del proprio Comune di residenza
Validità: dalla nascità ai 3 anni: validità triennale; dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale.

Per quanto riguarda gli spostamenti nel Vecchio Continente in compagnia di minorenni, la questione è ovviamente più delicata. Infatti, anche i minorenni devono essere in possesso di un valido documento d’identità individuale, che sia passaporto o carta d’identità valida per gli espatri all’estero. Non dimentichiamo, inoltre, che in aree come la Russia è necessario richiedere il visto valido per viaggi turistici, di studio, ecc., da richiedere presso le apposite Ambasciate presenti in Italia.

Carta d’identità valida per l’espatrio:
Dove richiederla: presso l’Ufficio Anagrafe del proprio Comune di residenza
Validità: dalla nascità ai 3 anni: validità triennale; dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

Passaporto: (in alternativa alla carta d’identità)
Dove richiederlo: Questura
Validità: dalla nascità ai 3 anni: validità triennale; dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

Lasciapassare per l’espatrio:
Dove richiederlo: presso il Commissariato di Polizia o presso la Caserma dei Carabinieri
Validità: 15 anni

Per viaggiare fuori dall’Europa in compagnia di minori, occorrono ulteriori attenzioni per quanto riguarda il possesso di documentazione valida per l’espatrio. Anche in questo caso, è importante informarsi sull’acquisizione di eventuali visti da richiedere presso le Ambasciate preposte; una delle poche eccezioni è rappresentata dagli Stati Uniti dove, in sostituzione del visto, è possibile ottenere un’autorizzazione al viaggio senza visto (ESTA).

Passaporto
Dove richiederlo: Questura
Validità: dalla nascità ai 3 anni: validità triennale; dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

Lasciapassare per l’espatrio
Dove richiederlo: presso il Commissariato di Polizia o presso la Caserma dei Carabinieri
Validità: 15 anni

Cosa occorre per completare le procedure di rilascio dei singoli documenti per il minore?

  • Per la carta d’identità: i genitori devono portare all’Ufficio Anagrafe del proprio Comune di residenza 3 foto uguali e recenti del minore, anche se neonato;
  • Per il lasciapassare per l’espatrio: occorrono 2 fototessere uguali del minore, possibilmente recenti; documento che attesti l’assenso di entrambi i genitori o nulla osta del giudice tutelare; il certificato o estratto di nascita del minore;
  • Per il passaporto: occorre avere due fototessere uguali e recenti del minore; la richiesta del passaporto compilata in tutte le sue parti e sottoscritta; un documento di riconoscimento valido e una fotocopia dello stesso; un contrassegno telematico di €73,50; la ricevuta di versamento effettuato tramite bollettino postale di €42,50. Ai minori verrà rilasciato un passaporto dotato di microchip, ma a partire dal 12esimo anno di età verranno acquisite anche la firma digitale e le impronte del minore per aggiornare lo stesso.

Ricordiamoci, infine, di restare sempre aggiornati sui portali ufficiali in caso di ulteriori modifiche delle normative in materia di rilascio di documentazione per i minorenni in viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *